http://www.fides.org

America

2003-09-23

AMERICA/PERU’- VERSO IL CONGRESSO MISSIONARIO AMERICANO (CAM 2) – FIN SULLE ANDE PERUVIANE RISUONA L’INVITO ALLA MISSIONE: PER RAGGIUNGERE TUTTI IL PRIMO CONGRESSO MISSIONARIO DI ABANCAY E’ INIZIATO UN ANNO FA.

Abancay (Agenzia Fides) – Il fervore missionario che sta investendo il Continente americano è arrivato anche nella fredda e agreste catena montuosa delle Ande peruviane, risvegliando nelle popolazioni andine l’ansia missionaria. La cittadina andina di Abancay dal 2 al 5 ottobre 2003 celebrerà il Primo Congresso Missionario Diocesano della sua storia, con il tema “Con Cristo e Maria: Conquistiamo un’umanità nuova”.
In realtà il Congresso è iniziato addirittura un anno fa, il 20 ottobre 2002, per consentire agli operatori pastorali di raggiungere tutte le località della diocesi e invitare i fedeli ad “unirsi nel comune sforzo di risvegliare lo spirito missionario della Chiesa locale”, come spiegano gli organizzatori all’Agenzia Fides. Altro fattore che ha indotto a prendere la decisione di celebrare il Congresso per la durata di un anno, è la difficile geografia andina, su cui si estende il territorio della diocesi di Abancay: per raggiungere tutte le località, anche quelle più lontane, come è desiderio degli organizzatori, sono necessari tempi lunghi.
La sfida lanciata dal Vescovo, mons. Isidro Sala Rivera, nel decreto di convocazione del Congresso, “di voler realizzare un Congresso Missionario Diocesano che sia occasione propizia per ravvivare nel cuore di tutti i fedeli la coscienza della vocazione missionaria di tutta la Chiesa”, è stata raccolta con entusiasmo da tutti, specie dagli operatori pastorali. Animati dallo Spirito Santo stanno percorrendo tutto il territorio diocesano, coinvolgendo i diversi settori del popolo di Dio di Abancay (sacerdoti, seminaristi, diaconi, religiosi, laici, bambini, giovani, casalinghe, anziani, malati, comunità indigene, operai, ecc.) affinché partecipino attivamente alle celebrazioni centrali del Congresso, che avranno luogo dal 2 al 5 ottobre. Coloro che interverranno in rappresentanza delle loro comunità e gruppi, porteranno i contributi e le conclusioni presi in sede locale.
Tra le finalità che il Congresso si è prefissato di raggiungere, rileviamo: risvegliare, animare e potenziare lo spirito missionario in tutto il popolo di Dio; rispondere con azioni concrete, programmi definiti e persone determinate al mandato di Cristo di andare in tutto il mondo ad annunziare a tutte le genti il lieto messaggio della salvezza; assumere impegni missionari di animazione, formazione, organizzazione e cooperazione missionaria; approfondire le radici della nostra fede per rendere testimonianza dei valori evangelici a tutti quelli che ancora non conoscono Cristo, o che per qualche ragione hanno abbandonato il cammino della vita cristiana; assumere la missione evangelizzatrice della Chiesa, in ogni situazione e in tutti i tempi, “donando dalla nostra povertà e preparando ed inviando missionari delle nostre parrocchie e comunità cristiana”.
Sede del Congresso sarà il Collegio “Santa Rosa di Abancay, che ospiterà i 1.100 congressisti, rappresentanti delle diverse comunità e forze vive della Diocesi, provenienti dalle quattro province della giurisdizione ecclesiastica: Abancay, Andahuaylas, Aymaraes e Chincheros.

America/Perù: Scheda Diocesi di Abancay (dati Annuario Pontificio 2003)
Superficie: 12,950 kmq; popolazione: 325,000; cattolici: 302,000; parrocchie: 15; sacerdoti diocesani: 53; seminaristi maggiori: 47; religiosi non sac.: 7; religiose: 110; istituti di educazione: 7; istituti di beneficenza: 10. (R.Z.) (Agenzia Fides 23/9/2003; Righe 22; Parole 272)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network