http://www.fides.org

News

2003-04-11

VATICANO - IL SANTO PADRE INCONTRA I GIOVANI DI ROMA PER LA XVIII GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTÙ: NON ABBIATE PAURA DI APRIRE LE PORTE DELLE VOSTRE ESISTENZE A MARIA!

Città del Vaticano (Agenzia Fides) - In preparazione alla Giornata Mondiale della Gioventù, che si celebrerà in tutte le Diocesi domenica 13 aprile - Domenica delle Palme - sul tema: "Ecco la tua Madre!" (Gv 19,27), il Santo Padre ha incontrato i giovani della Diocesi di Roma e del Lazio. Circa 50mila giovani si sono riuniti in piazza San Pietro nel pomeriggio di giovedì 10 aprile, per ricordare anche il XXV anniversario di Pontificato di Giovanni Paolo II. Dopo un momento di festa, il Santo Padre è giunto in Piazza San Pietro dove si è rivolto ai giovani ed ha compiuto il solenne Atto di Affidamento dei giovani a Maria, quindi ha benedetto e consegnato le corone del Rosario.
“Accogliere Maria nella propria casa, nella propria esistenza, è il privilegio di ogni fedele – ha detto il Santo Padre nel suo discorso - . Lo è soprattutto nei momenti difficili, come lo sono quelli che anche voi, giovani, a volte vivete in questo periodo della vostra vita. Oggi, per questi motivi, vi affiderò a Maria. Carissimi, ve lo dico per esperienza, aprite a Lei le porte delle vostre esistenze! Non abbiate paura di spalancare le porte dei vostri cuori a Cristo attraverso Colei che vuole portarvi a Lui, affinché siate salvati dal peccato e dalla morte! Lei vi aiuterà ad ascoltare la sua voce e a dire di sì ad ogni progetto che Dio pensa per voi, per il vostro bene e per quello dell'umanità intera.”
Il Papa ha quindi ricordato la prossima Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia, nel 2005: “I giovani di Toronto hanno appena portato su questo sagrato la Croce dell'Anno Santo, che domenica consegneranno ai loro amici di Colonia. Due giovani di Roma, invece, hanno portato sotto la Croce l'Icona di Maria, che vegliò sulle "sentinelle del mattino" di Tor Vergata nell'indimenticabile Giornata Mondiale della Gioventù del 2000. Perché rimanga anche visibilmente sempre evidente che Maria è una potentissima Madre che ci conduce a Cristo, desidero che domenica prossima, ai giovani di Colonia, insieme alla Croce, venga consegnata anche questa Icona di Maria e che, con la Croce, d'ora in poi essa peregrini per il mondo per preparare le Giornate della Gioventù.”
Infine il Papa ha ribadito l’impegno dei giovani per la pace: “In questo momento travagliato della storia, mentre il terrorismo e le guerre minacciano la concordia tra gli uomini e le religioni, desidero affidarvi a Maria affinché diveniate promotori della cultura della pace, oggi quanto mai necessaria. Un impegno per la pace con un unico interesse: quello per l'uomo in quanto tale e per l'amicizia tra gli uomini, i popoli e le religioni. Una pace così, lo comprendete bene, è realizzabile prima che con gli sforzi umani - pur necessari – con l’implorazione fiduciosa ed insistente al Dio della pace.”(S.L.) (Agenzia Fides 11/4/2003; Righe 33 – Parole 486)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network