http://www.fides.org

Africa

2003-09-19

AFRICA/KENYA - “GRAZIE ALL’AZIONE DELLO SPIRITO ABBIAMO UN LAICATO MATURO, VERA FORZA DI EVANGELIZZAZIONE” DICONO I VESCOVI DEL KENYA

Roma (Agenzia Fides)- “Sono i catechisti a reggere la comunità cristiana delle nostre diocesi”. È l’opinione di due vescovi missionari del Kenya, mons. Virgilio Pante, Vescovo di Maralal, e mons. Luigi Paiaro, Vescovo di Nyahururu, che si trovano a Roma per il Seminario dei Vescovi di lingua inglese dei territori di missione.
Entrambi i Vescovi sono di nomina recente e reggono due nuove diocesi, Maralal, costituita il 15 giugno 2001, e Nyahururu, creata il 5 dicembre 2002. “Le nostre diocesi sono diverse” dicono i due vescovi “l’una, Maralal, si trova nel nord Kenya in una zona in gran parte desertica e abitata da popolazioni nomadi e seminomadi, l’altra, Nyahururu, è situata nel centro del paese, in un altopiano fertile e relativamente prospero. Vi è però almeno un tratto in comune: l’importanza di un laicato maturo. Per questo abbiamo costituito dei centri di formazione per catechisti. Sono loro che animano le comunità locali, perché hanno una capacità straordinaria di vivere la mentalità della gente” affermano i due presuli.
“A Maralal” dice mons. Pante “la difficoltà maggiore è andare a trovare i pastori che si muovono da un pascolo all’altro. Abbiamo diversi catechisti che vanno a visitarli lungo i loro spostamenti. Abbiamo anche creato dei punti per il rifornimento per l’ acqua, dove i pastori possono portare ad abbeverarsi il gregge, e dove vi sono alcune strutture come dispensari e centri sanitari. In questo modo teniamo i contatti con loro e avviamo una prima evangelizzazione. Assistiamo inoltre i ragazzi che vanno a scuola, e che vivono nelle strutture scolastiche perché le famiglie sono in pascoli lontani”afferma il Vescovo di Maralal, che aggiunge: “Purtroppo, nella mia zona vi è il triste fenomeno degli scontri tribali, per il controllo dei pascoli e per i furti di bestiame. È proprio una tragedia…vera e proprio farina del diavolo.”
“La mia diocesi è di recentissima costituzione” dice mons. Paiaro, “ il lavoro fatto in precedenza, ha però dato i suoi frutti. Ho trovato una comunità cristiana vivace e animata da un laicato maturo. Abbiamo ben 52 sacerdoti locali, gli ultimi 8 li ho ordinati il mese scorso; 14 di loro sono impegnati fuori della diocesi: 3 studiano negli Stati Uniti, 3 in Italia e gli altri insegnano nei seminari del Kenya. Sul piano pastorale intendo proseguire nell’impegno per promuovere il laicato attraverso la costituzione dell’Azione Cattolica diocesana”.
Mons. Pante, missionario della Consolata, ha una lunga esperienza della zona e già prima di divenire Vescovo conosceva personalmente tutti i sacerdoti della diocesi, perché erano suoi studenti quando era il direttore del seminario locale. Mons. Paiaro è un missionario "fidei donum" della diocesi di Padova, e opera in Kenya dal 1963.
La Diocesi di Maralal, ha una superficie di 20.809 kmq, con una popolazione di 150.000 abitanti, dei quali 30.000 sono cattolici, le parrocchie sono 12.La Diocesi di Nyahururu, ha una superficie di 8.065 kmq, gli abitanti sono 672.918, i cattolici 181.632, con 26 parrocchie. (L.M.) (Agenzia Fides 19/9/2003 righe 40 parole 510)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network